Posts contrassegnato dai tag ‘gattile’

Morgana Merlino gatti

Morgana Merlino

Ciao! Siamo Morganina e Merlottino.. si si siamo proprio noi, due “mostriciattoli”, come ci chiama la nostra padroncina, ex abitanti di MondoGatto. Quanto tempo è passato da allora, quante cose sono successe.. “Si Merlino, sei arrivato tu a togliermi dal trono”, “ma no Morgana, non è vero.. io voglio solo giocare…” Eccoli qui i miei “mostriciattoli”.. sempre a litigare, ma anche ad adorarsi.. è si perché è così… si “odiano”, ma si adorano a vicenda.. questa è la loro storia tra odio e amore… ma partiamo dall’inizio… perché c’è sempre un inizio.. la nostra famiglia è sempre stata amante degli animali.. mamma e papà hanno amato tanto e sofferto tanto per i loro amici a quattro zampe e, probabilmente per questo, papà non voleva più animali, diceva sempre.. “se mai avremo una casa grande con mega giardino, allora si, prenderemo un cucciolo..” ma invece la nostra padroncina e la nostra mamma non lo hanno ascoltato e un giorno sono venute a Mondo Gatto..

morgana_cappello

Morgana

La nostra padroncina voleva un gatto nero a pelo corto… la volontaria però le fece vedere me.. Persianina a pelo lungo bianca e nera.. lei non mi voleva, (ogni tanto mi dice scherzando quando la faccio arrabbiare tanto tanto) ma alla fine tornarono.. giocarono con me, mi misero in un trasportino, mi diedero un giochino e mi portarono a casa.. “ e così iniziò la mia vita in questa casa.. avevo un passato non dei migliori (un po’ come tutti i gatti del gattile) e quindi ci misero tanto a farmi fidare ancora degli essere umani.. era difficile.. ma tra una graffiata e una coccola alla fine ho cominciato a sentirmi parte di questa nuova famiglia… ma un giorna arrivò lui…Si si arrivai io… Merlino… gatto nero si, ma a pelo lungo… la mia storia invece è un po’ diversa.. fui trovato da piccolissimo e dato in adozione.. ma aimè fui riportato al gattile.. ma io non volevo starci al gattile.. e quindi quando, nella casetta, entrarono coloro, che poi diventarono la mia mamma e la mia padroncina, decisi che loro mi avrebbero portato a casa.. quindi mi feci fare tante coccole e quando uscirono piansi tanto.. venne anche il mio futuro papà a trovarmi.. lo mordicchiai in senso amichevole e lo convinsi… però restava un grande problema.. io sono diverso dalla mia sorellina…

Merlino

Merlino

non so come mai (o forse, solo i grandi lo sanno) io faccio i buchi in tutto quello che trovo.. asciugamani, magliette, calzini.. mia sorella non fa questo, ma forse perché lei è più grande.. lei è una principessa… prendo tra le zampine quello che trovo e inizio a ciucciarlo e i buchi si formano da soli.. mamma e la mia padroncina all’inizio si arrabbiavano un pochino… mi chiedevano perché lo facevo.. hanno provato tante cose per aiutarmi.. ma io ho trovato la soluzione… prima mangiavo le cose sbagliate.. quando prendo gli asciugamani in bagno (solo alcuni però) si arrabbiano meno..

Merlino

Merlino

Merlino spiego io cos’è – parla la padroncina – hai una forma di picacismo.. ovvero sei stato tolto troppo presto dalla tua mamma (gatta) e i tuoi vecchi padroncini, appena portato a casa, non sono riusciti a sostituirla e quindi, probabilmente quando hai una mancanza o ti senti solo, trovi conforto in questi indumenti… La mia famiglia era a conoscenza di questo mio “problema”, sapevano fin dall’inzio a cosa sarebbero andati incontro, ma con tanto amore e tanto coraggio fecero come con la mia sorellina precedentemente, trasportino, gioco, casa..

Morgana

Morgana

Adesso siamo in questa bella casa calda senza giardino, ma con balconi da cui si vedono tante cose belle.. le nostre giornate ora passano tra pappa, tanta nanna con papà e tra tanti giochi.. No Merlino, io vorrei solo fare tanta nanna, ma tu mi rincorri sempre.. Non è vero, anche tu, Morgana, ogni tanto, vuoi giocare con me… Si ogni tanto Merlino, non sempre.. Basta bambini, andiamo a fare la pappa.. Merlino lascia stare tua sorella.. ho capito Merlino, vuoi la pappa.. eccola.. due piattini con la pappa… Merlino in un piatto, Morgana nell’altro.. Merlino cosa c’è nel tuo? E nel tuo Morgana? e scambio di piatti.. ma bambini c’è la stessa cosa.. pappa finita.. ok nanna.. “io in camera della mamma e del papà”, “no Morgana, io in camera della mamma!!”, “ok vado in sala”, “allora io vado dalla padroncina”.

Siamo psicolabili, come dice la nostra padroncina, ma ora siamo tanto felici e tanto adorati!!!

Merlino

Merlino

Morgana

Morgana

Questo articolo è stato pubblicato sul giornalino di MondoGatto